Faq

L’olio vegetale esausto che il cittadino può portare a Olivia è solo l’ olio residuo dalla frittura?

Assolutamente no. E’ possibile portare a Olivia tutto l’olio alimentare. Quindi anche: olio dei sottolio, olio dei sottaceti, olio scaduto. Mai olio minerale.  

L’olio vegetale esausto viene raccolto e riciclato per produrre nuovo olio alimentare?

Assolutamente no. I possibili impieghi sono stabiliti dalla legge. L’olio viene trasformato in altri prodotti non destinati all'industria alimentare , bensì in biodiesel, distaccanti per l’edilizia, saponi, prodotti per la cosmesi ed altri.

L’olio vegetale, una volta usato, può essere impiegato direttamente come carburante per la mia auto?

Assolutamente no. Affinché diventi carburante l’olio deve essere sottoposto a processi industriali di rigenerazione.

L’olio così com’è, a lungo andare, rovinerebbe il motore della vettura che alimenta.

Nel mio Comune non c’è Olivia, il contenitore per la raccolta differenziata degli oli. Come mi debbo comportare?

Sollecita il tuo Comune affinché attivi il servizio; è possibile rivolgendosi all’ufficio ambiente.  

Altre domande?

Avete delle curiosità o delle richieste da fare ad Olivia?

Nessun problema! Scriveteci a info@perolivia.it e saremo felici di rispondervi.

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.04 secondi
Powered by Simplit CMS